Assegnazione da ambito a scuola:lo stato della trattativa (Comunicazione Cisl)

Si aggiornerà oggi pomeriggio alle 15 il tavolo di contrattazione dopo l’intesa politica del 7 luglio che ha previsto una procedura regolata a garanzia di trasparenza, imparzialità e oggettività dei criteri adottati dalle scuole per l’assegnazione della sede ai docenti titolari di ambito.
In allegato trovate una scheda che riassume i contenuti di quanto già discusso.
Premettiamo che in ripetute occasioni la Cisl Scuola aveva richiesto un rinvio della “chiamata diretta” in considerazione dei tempi molto ristretti a disposizione sia dei docenti coinvolti, che dei dirigenti scolastici responsabili delle procedure, nonchè del sovraccarico di impegni degli uffici periferici .
In subordine, avevamo chiesto la disponibilità per una prima applicazione che semplificasse le procedure consentendo ai dirigenti scolastici di poter utilizzare il solo punteggio della mobilità come criterio per assegnare la sede ai docenti di ambito.
Abbiamo purtroppo registrato la indisponibilità dell’amministrazione su queste soluzioni che sarebbero state sicuramente più agevoli per tutti e abbiamo proseguito il confronto con l’obiettivo di assicurare certezza e trasparenza di procedure sia ai docenti che ai dirigenti scolastici coinvolti nell’applicazione di questa parte tra le più critiche della legge 107.

fr/Sc