Dopo sei mesi dall’entrata in vigore della L.107 facciamo un bilancio: questa è davvero “Buona Scuola”? (comunicato Cgil)

Nelle assemblee fin qui svolte nei luoghi di lavoro la CGIL sta chiedendo mandato ai suoi iscritti per:
1) promuovere la presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare per aggiornare l’attuale statuto dei lavoratori
2) promuovere la raccolta firme per proporre la presentazione di referendum sull’abolizione di alcuni commi della legge 107
Su questo secondo punto la flc cgil si è fatta promotrice a livello nazionale insieme ad altre sigle sindacali e a tante associazioni sia della discussione sul numero e sui temi dei quesiti referendari da presentare. La discussione è tutt’ora in corso anche se gli ambiti sono ormai stati messi a fuoco (poteri dei D.S./libertà d’insegnamento, alternanza scuola/lavoro, finanziamento scuole pubbliche/private da parte delle famiglie).

Il comitato salviamo la scuola pubblica di Parma ha organizzato per il giorno 17 febbraio alle ore 17,15 presso l’I.C. di via Montebello un dibattito pubblico sull’argomento aperto a tutta la cittadinanza al quale la FLC di Parma aderisce. Come condiviso nelle assemblee fino ad ora svolte nei luoghi di lavoro, la FLC CGIL si farà carico con la propria struttura di contribuire alla raccolta delle firme non appena si entrerà nella fase operativa.

 

 

 

 

volantino 17 febbraio def